Paglia e Affini, il Migliore Materasso Per il Benessere Animale. Con Strawcutter Ŕ Perfetto

Paglia e Affini, il Migliore Materasso Per il Benessere Animale. Con Strawcutter Ŕ Perfetto

Se ne sta parlando sempre di più: benessere animale come condizione basilare per la vita dei bovini nell’impianto zootecnico.
Questo per motivi normativi e per opportunità.

Cominciamo dagli elementi normativi (quelli che stabilisce la legge).
La Direttiva 98/58/CE del Consiglio, del 20 luglio 1998, relativa alla protezione degli animali negli allevamenti - Gazzetta ufficiale n. L 221 del 08/08/1998 pag. 0023 - 0027 - afferma in modo imprescindibile quali siano le condizioni igienico sanitarie in cui gli animali devono essere allevati.

“Gli animali dovrebbero essere allevati in un ambiente pulito che sia il più possibile libero da contaminazione con letame.” (CE draft 8/09 articolo 6, punto 3).

“Particolare attenzione dovrebbe essere posta nel fornire una superfice adeguata per un decubito confortevole. Tutti i bovini dovrebbero essere allevati o poter accedere in qualsiasi momento ad un’area di riposo dotata di lettiera asciutta ben gestita o ben drenata, consentendo agli animali di riposare contemporaneamente […].” (CE draft 8/09 articolo 9, punto 4).

La direttiva europea nasce sollecitata da cittadini e organizzazioni sensibili al tema delle condizioni in cui versavano gran parte degli allevamenti - non solo bovini - in tutta Europa. L’attenzione pubblica per questa importante tematica risale al 1964 quando in Gran Bretagna Ruth Harrison pubblica un libro (Animal Machines) che porta alla luce gli aspetti negativi dell’allevamento intensivo. Da quel momento in poi cresce l’interesse - da parte di enti e comitati governativi - per la relazione che intercorre tra allevamento, comportamento animale e benessere, valutando non solo gli aspetti produttivi ma anche il comportamento dei capi in relazione all’ambiente in cui vivono.
Nel 1998 vede la luce la Direttiva del Consiglio CE, che recepita poi dai singoli stati fissa delle regole per il rispetto del benessere animale negli allevamenti.

Finiamo con delle considerazioni di opportunità (quelle che convengono all’allevatore).
Il benessere degli animali influenza la sicurezza della catena alimentare, in particolar modo, quello di animali allevati per la produzione di alimenti. Stress e condizioni di scarso benessere possono portare ad una maggiore predisposizione negli animali alle malattie.
L’esperienza consolidata - senza qui scendere in descrizioni particolari - ci insegna come tutto ciò influenzi in modo diretto e consistente la quantità e qualità delle produzioni degli impianti zootecnici bovini e avicoli. Da questo dipende fondamentalmente la redditività e sostenibilità economica delle aziende che fanno dell’allevamento e vendita dei prodotti derivati il loro core-business.

Cosa possiamo fare noi di Lucagri?
Per il benessere animale abbiamo sviluppato delle attrezzature specifiche per il rifacimento delle cuccette di stabulazione dei bovini, garantendo salubrità assoluta dello spazio in cui l’animale riposa.
A partire dalla paglia - prodotto naturale, economico e di facile reperimento - con StrawCutter è possibile spargere sulle lettiere un soffice strato di pagliuzze che formano un soffice letto molto gradito al bovino. Le caratteristiche di assorbimento delle fibre di paglia garantiscono un alto comfort e un basso indice di sviluppo della flora batterica nociva per l’animale. Le versioni dello spagliatore StrawCutter - trainate e/o applicabili al trattore o elevatore telescopico - sono polivalenti per allevamenti zootecnici bovini e avicoli e hanno rispondo alle più elevate esigenze degli allevatori evoluti.

Buon lavoro a voi, miglior benessere nelle vostre stalle.

Luca Zolin 

Facebook