Il Carro Miscelatore: Qual定 la Parte Che vi Convince?

Il Carro Miscelatore: Qual定 la Parte Che vi Convince?

Capita spesso di sentire l’affermazione “mi piace” oppure il suo contrario - secco e netto - “non mi convince”.
Quando si tratta di aiutare a scegliere una macchina importante come il miscelatore unifeed per l’allevamento di qualche cliente, voglio andare a fondo della questione.
Non mi basta la semplice battuta. Voglio (imperativo!) capire quale sia l’aspetto o la parte della macchina considerata che genera questa reazione di approvazione o diniego.

Non è una questione di lana caprina, e provo a spiegarvi perché!.

Un miscelatore - in un allevamento - rappresenta un anello importante della catena di elementi che generano la qualità delle produzioni e il successo economico dell’azienda agricola.
Una buona miscelata è fondamentale per alimentare in modo equilibrato tutta la mandria.
E una miscelata soffice, omogenea e gradita all’animale è il risultato di un sistema di tramoggia-coclee-coltelli che funzionano in modo coordinato, perfetto.
Occorre poi che le razioni scaricate in mangiatoia siano uguali dalla prima all’ultima, senza distinzione sensibile tra le prime e le ultime dello stesso carico.

Risultato?
Le bestie avranno a disposizione la stessa uguale razione con lo stesso potenziale nutritivo, costante nel tempo e ricco di tutte le componenti essenziali per produrre un’ottimo latte.
Ricordate, i bovini sono animali molto abitudinari ed ogni cambiamento può rappresentare occasione di stress.
Ma c’è dell’altro: il “mangiare” - cioè l’insieme degli alimenti acquistati per il nutrimento della mandria porta via una parte consistente delle risorse di di un allevamento. E’ quindi fondamentale che ogni soldo investito in materie prime alimentari si trasformi in energia messa a disposizione della vacca per produrre tanto buon latte.
Un buon miscelatore vi permette di ridurre gli sprechi, valorizzando ogni singola parte della ricetta.

Un’altro aspetto poco considerato è quello relativo all’energia che un miscelatore unifeed assorbe per funzionare e svolgere tutte le funzioni per cui è stato costruito.
L’allevatore non sempre valuta il miscelatore da questo specifico punto di vista: un mezzo “vorace” di energia - poco efficiente pr quanto riguarda i consumi di carburante - rappresenterà un esborso maggiore per tutti giorni in cui lavorerà in azienda.
Serve risparmiare una volta sul prezzo di acquisto del mezzo, perdendo soldi ogni giorno per non avere un miscelatore performante anche dal punto di vista dei consumi? Pensate che ci sono ancora allevatori che - inseguendo il prezzo migliore - si portano in azienda mezzi tecnologicamente superati o antiquati addirittura.

Invito sempre a comparare tutti gli aspetti e considerare tutte le prospettive prima di acquistare un miscelatore.
Fin qui ha parlato il Luca Zolin esperto di miscelatori.

Cosa vi dice ora il Luca Zolin venditore?
Da anni propongo Siloking, conoscendone i punti di forza e potendo quindi fare delle comparazioni oggettive con le altre offerte presenti sul mercato.
E vi dico che se vagliate oggettivamente le caratteristiche dei vari mezzi oggi disponibili - facendo i conti con la penna e non col “mi piace” oppure “non mi convince” - troverete conveniente acquistare una macchina di prezzo sicuramente più impegnativo ma di valore assolutamente più grande.

Volete una dimostrazione di tutto ciò?
Sono pronto, a vostra disposizione.

Luca Zolin 

Facebook